italian

Dieci poesie d’amore irresistibili, da Alda Merini a Neruda

۱٫ La scena d’amore rubata: Jacques Prévert, Baciami.
Poeta, sceneggiatore, compositore di testi musicali d’inizio novecento, nella sua prolifica carriera Prévert ha scritto tanto d’amore e nel modo più tradizionale (nonché eccelso). Dall’autore di Questo amore, una poesia che racconta una scena d’amore rubata:

“Se tu smettessi di baciarmi
Credo che morirei soffocata
Hai quindici anni ne ho quindici anch’io
In due ne abbiamo trenta
A trent’anni non si è più ragazzi
Abbiamo l’età per lavorare
Avremo pure diritto di baciarci
Più tardi sarà troppo tardi
La nostra vita è ora
Baciami!”

http://ilmiolibro.kataweb.it/

Lo conosciamo per testi più crudi, spesso sboccati, che lo associano alla corrente del realismo sporco. “La vita è profonda nella sua semplicità”, diceva, ed è per questo che i testi di “Hank” rappresentano spesso la realtà nella sua più pura, cruda, crudele essenza. Ha scritto sei romanzi, centinaia di racconti e migliaia di poesie. Tra cui, incredibilmente, questa:

“Quando Dio creò l’amore non ci ha aiutato molto…
…Quando creò te distesa a letto
sapeva cosa stava facendo
era ubriaco e su di giri
e creò le montagne e il mare e il fuoco
allo stesso tempo
Ha fatto qualche errore
ma quando creò te distesa a letto
fece tutto il Suo Sacro Universo”.

http://ilmiolibro.kataweb.it/